La simbiosi aggrovigliata tra letteratura e realtà aumentata. “L’omino rosso” di Doina Ruști

Paolo Ciocci Lo scorso aprile è stato ripubblicato da Sandro Teti editore L’omino rosso (“Omulețul roșu”) di Doina Ruști, tradotto originariamente per Nikita Editore da…

View More La simbiosi aggrovigliata tra letteratura e realtà aumentata. “L’omino rosso” di Doina Ruști

Annientarsi nell’altro per compiersi. Marina Cvetaeva scompone e ricostruisce la ‘sua’ “Sonečka”

Cristiano Schirano “Sapete perché esistono i poeti? Perché non ci si vergogni a dire le cose più grandi.” (Marina Cvetaeva, Sonečka) Il teatro è il…

View More Annientarsi nell’altro per compiersi. Marina Cvetaeva scompone e ricostruisce la ‘sua’ “Sonečka”