Annientarsi nell’altro per compiersi. Marina Cvetaeva scompone e ricostruisce la ‘sua’ “Sonečka”

Cristiano Schirano “Sapete perché esistono i poeti? Perché non ci si vergogni a dire le cose più grandi.” (Marina Cvetaeva, Sonečka) Il teatro è il…

View More Annientarsi nell’altro per compiersi. Marina Cvetaeva scompone e ricostruisce la ‘sua’ “Sonečka”

Arte, Individuo e Rivoluzione nella letteratura russa visti attraverso lo sguardo critico-letterario di Rosa Luxemburg

Eleonora Smania Rosa Luxemburg è entrata a far parte dell’immaginario collettivo nelle vesti di intramontabile icona rivoluzionaria e protagonista indiscussa della lotta socialista durante la…

View More Arte, Individuo e Rivoluzione nella letteratura russa visti attraverso lo sguardo critico-letterario di Rosa Luxemburg

La strada senza ritorno: la catabasi di Vasilij Grossman nell’orrore di Treblinka

Sara Deon “Nel suo inferno Dante non le vide, scene come queste.” (L’inferno di Treblinka, p. 62) Corre l’anno 1944. La guerra imperversa ancora in…

View More La strada senza ritorno: la catabasi di Vasilij Grossman nell’orrore di Treblinka